Servizio Pubblico non mi piace. Molto meglio Piazzapulita o, perchè no, l’Isola dei Famosi. 

So cosa sta pensando il lettore snob: “Che schifo questi reality, che trash!” “Io?? Non ne ho mai visto una puntata” ecc ecc…  Sarà. Ma prima di dare del trash a qualcosa o a qualcuno, bisognerebbe dare una definizione a questa parola, troppo spesso inflazionata quando si parla di Tv e buttata lì senza magari argomentare il perchè si definisce una cosa trash.

C’è il trash dei reality o peggio ancora il trash che ti fanno passare per ‘informazione’ e io, tra i due, preferisco il primo.

Come dicevo, non guardo mai Servizio Pubblico ma la puntata appena conclusasi parlava di Rai (curioso come mentre stavano ‘smerdando’ il servizio pubblico in diretta, veniva inquadrata una dipendente Rai, che conosco e che si trovava tra il pubblico) e Sanremo con un’intervista a Celentano sulla scia delle polemiche Sanremesi della settimana scorsa.

Mentre guardavo l’isola, su  Twitter non si faceva altro che ‘twittare’ contro questa intervista e la cosa mi ha incuriosito. Cosi ho deciso di vedere buona parte della trasmissione in differita su Youtube.

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=FJdzcE688UI&w=560&h=315]

Celentano e Ruotolo: due attori pessimi in stile telenovelas anni ’80, roba che il fruttivendolo sotto casa se si mette a recitare è da oscar! Il re degli ignoranti continua a dire cose che non scandalizzano nessuno -che tutti sanno -indossando un paio di occhiali scuri per nascondere il fatto che sta leggendo un copione (cosa tra l’altro evidentissima). Pietà.

Il tutto farebbe pensare che sia stata messa in piedi una puntata per cavalcare l’onda del 70% di share ottenuto da Celentano a Sanremo ma a pensar male si fa peccato…, diceva qualcuno, anche se spesso si indovina (non ricordo chi ma non è mia).

Ma ciò che ha meritato di più di tutti la mia attenzione e ammirazione è stata l’intervista a quel genio che è Gianni Boncompagni :

<<Il mio sogno è arrestare tutti quelli coinvolti con Sanremo. Chiamare 50.000 poliziotti e arrestarli tutti, compreso San Remo…il Santo in manette proprio…Il Dg Rai Lei, …Il vantaggio di questi arresti è che l’anno dopo non lo fanno. Aggiungerei anche persone poco raccomandabili, per variare, come Schettino, zio Michele…questi personaggi che sono stati protagonisti…  Arresterei anche Vespa e la criminologa quella è fondamentale, quella bionda così fanno un programma dal carcere e poi darei il 41bis a tutti quelli che stanno in prima fila…>>

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=Deoe8TxLxUs&w=560&h=315]

Il ‘tweet’ matto e disperato contro  l’intervista a Celentano è stato segnalato in diretta da Cinzia Bancone e Massimo Bernardini (in collegamento da Tv Talk ) ma a Santoro non è andata a genio e stava quasi per innervosirsi come suo solito quando qualcuno gli va contro.

Evidentemente il parere del web ha due pesi e due misure per il “Servizio Pubblico” di nostro signore paladino dell’informazione libera.