Privacy Policy Skip to content

NOTTE CRIMINALE: IL PRIMO WEB MAGAZINE “CRIMINALE”

Notte Criminale, la prima rivista on line interamente dedicata alla cronaca nera, approderà ufficialmente sul web il 9 novembre in concomitanza con l’anniversario della caduta del muro di Berlino.

Una scelta, quella della data, con la quale “vogliamo –spiega Alessandro Ambrosini, ideatore, curatore ed editore del progetto- sottolineare la nostra assoluta libertà. Libertà che per noi significa oltrepassare quel muro che a volte vincola ed ostacola il vero giornalismo”.

Notte Criminale, nata per dare il nome ad un evento che ripercorreva il crimine di Roma, Milano e Venezia dagli anni ’70 ad oggi, ha debuttato nel luglio del 2010 come “blog” per testare l’interesse del pubblico attorno all’argomento criminalità di ieri e di oggi.

Da allora Notte Criminale è cresciuta verticalmente (sia per la settorialità dell’informazione scelta, sia per il numero di utenti che ad oggi oscilla quotidianamente tra i 6.000 e le 8.000 unità), grazie anche a scoop quali quelli su Vallanzasca e quello più recente sul caso Ustica, a Facebook ed a youtube.

La qualità delle informazioni (inchieste, dossier, rivisitazioni di crimini e criminali, rubriche, interviste o semplice cronaca), del materiale (foto inedite, video, documenti) e della multimedialità che, adattata ai nuovi strumenti di comunicazione, ha raggiunto i lettori attraverso le varie applicazioni per smartphone o tablet, ha così accreditato il blog come punto di riferimento non solo tra i lettori più o meno “esperti” ma anche tra giornalisti, magistrati, giudici, avvocati.

L’utilizzo delle nuove tecnologie di diffusione e realizzazione consente poi a Notte Criminale di “creare” la notizia con una redazione “on-line” facilmente raggiungibile attraverso le web-conference. Con questa modalità redattori e collaboratori, si incontrano su e per la “rete criminale” e fanno la differenza nel non luogo.

E se la domanda di partenza del blog era “perché il crimine diventa mito?” Notte Criminale risponde cercando di smitizzare il crimine per offrirlo agli “appassionati” di crimini e criminologia e all’utente meno esperto, ma curioso e sempre alla ricerca di informazioni.

Finanza, cronaca, inchieste, dossier, atti, sentenze, reportage ed ancora approfondimenti come “Le pillole di Lupacchini” (il magistrato e scrittore che “spiega” la giustizia), continueranno ad essere la base, le fondamenta di una costruzione che, malgrado tutto ciò, è solo agli inizi.

L’appuntamento è su http://www.nottecriminale.it/

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi